Alessio ManicaAttività Politica Interrogazione a risposta scritta – Mancato utilizzo di alloggi ITEA sfitti

Interrogazione a risposta scritta – Mancato utilizzo di alloggi ITEA sfitti

Ill.mo Signor

Walter Kaswalder

Presidente del Consiglio provinciale

SEDE

Interrogazione n. 943

Di fronte alla forte la domanda di alloggi popolari o almeno a canone moderato, l'offerta da parte dell'Itea e di altri enti pubblici è inadeguata a dare una risposta al fabbisogno sociale.
In questo quadro colpisce il fatto che ci siano alloggi pubblici sottoutilizzati e che il tempo che intercorre tra la cessazione di un contratto di locazione e il subentro di un nuovo inquilino sia molto
lungo.
In proposito segnalo una situazione che non è purtroppo isolata: a Serravalle di Ala in un recente insediamento che comprende 6 alloggi a canone moderato, e che ha la certificazione di Casa Klima,
ci sono solo tre alloggi occupati. Uno è sfitto da 5 anni !!! e due da 3 anni!!!
Alloggi nuovi e convenienti per il contenimento dei costi di riscaldamento, in zona non periferica, che sono vuoti da anni senza alcun motivo apparente.
E' uno spreco ingiustificato e un mancato introito dei quali l'Itea deve rispondere.
Ciò premesso
interrogo il Presidente della Provincia e l’Assessore competente
per sapere:
1. quale siano le motivazioni del mancato uso degli alloggi sopra descritti;
2. a chi compete garantire il pieno utilizzo degli alloggi Itea;
3. quale sia il tempo medio che intercorre tra il rilascio di un alloggio Itea e il subentro di un
nuovo inquilino;
4. quali interventi intende adottare per ridurre al minimo il tempo necessario per ripristinare gli
alloggi dismessi e effettuare le nuove locazioni.

cons. Alessio Manica

A norma di regolamento chiedo risposta scritta.

Trento, 29 ottobre 2019